I benefici delle nostre attività!

Aps Agribizzarra Onlus  si occupa di  attività svolta con l'ausilio di animali (AAA), ed educazione assistita con gli animali (EEA).

In entrambe le attività i benefici che si possono ottenere sono principalmente di natura psicologica e cognitiva, come ad esempio, la diminuzione dell’ansia e del senso di solitudine, il miglioramento dell’autostima, l’aumento dell' attenzione, l’interesse per la partecipazione ad attività di gruppo e alle interazioni con l’esterno.

L’ AAA  riguarda le attività finalizzate a migliorare la   qualità della vita di disabili, anziani, bambini e malati terminali. Sono interventi educativi e ricreativi che possono essere condotti in differenti ambienti. Si tratta di incontri e visite con animali da compagnia.

L’ EEA, consiste in progetti svolti nelle scuole, materne e elementari, aventi gli obiettivi di educare alla conoscenza, al rispetto e di sviluppare un sano rapporto con gli animali, di promuovere l’interazione dei bambini con l’ambiente esterno. In alcuni casi si è osservato il miglioramento da parte dei bambini più problematici dell’attenzione, dei voti a scuola e dei rapporti con gli altri bambini, diminuendo in molti casi problemi di bullismo. Gli incontri mirano a promuovere l’integrazione e l’autonomia dei bambini, il miglioramento degli aspetti linguistici e motori.

Durante i nostri interventi l’attenzione dei bambini si focalizza subito sull’ animale superando le paure iniziali, arrivando ad eseguire con lui esercizi molto utili di coordinazione, comunicazione, concentrazione, inoltre sono stimolati a cooperare tra di loro, favorendo l’integrazione, abolendo tutte le barriere nel caso ci fossero. Tutto ciò può essere possibile grazie alla disponibilità delle scuole e dei familiari e soprattutto, grazie all’interazione e la cooperazione che si crea tra bambini e animali .

Nel corso delle attività intervengono meccanismi molto importanti per la riuscita della stessa. Essi sono meccanismi di tipo comunicativo, ludico, di responsabilizzazione, affettivo, interattivo. La comunicazione tra uomo e animale si basa su una comunicazione puramente empatico simile a quella materna: l’effetto è la rassicurazione e la tranquillità. La persona è a proprio agio e riesce ad instaurare un rapporto spontaneo proprio perché l’animale non può contraddire né giudicare.

Mediante il gioco con l’animale aumenta il benessere e si riduce l’ansia e lo stress, cosa che non accade nelle relazioni interpersonali. Inoltre, prendersi cura di un animale può aiutare in casi di depressione, può responsabilizzare e aumentare la consapevolezza di sé stessi.

Nel corso delle visite si crea una relazione empatica con l’animale, un legame che diventa un modello base per costruire relazioni sociali, un modello positivo, perché ad esempio il cane ispira bontà e fiducia, qualità che non si trovano facilmente nel contatto con gli altri esseri umani.

In molti casi entrare in contatto con l’animale rappresenta un’apertura verso l’esterno, prendere consapevolezza del proprio corpo, ridurre stati di confusione e di ansia, fino ad arrivare a mettere le basi per un equilibrio psico-fisico. Infatti la presenza dell’animale può aiutare a controllare stati emotivi ed a migliorare la riabilitazione motoria.

Gli animali della nostra Associazione sono cani, gatti, conigli, asini, capre, cavalli e pony, e sono stati quasi tutti salvati da situazioni di estremo disagio o da morte certa.

Un nuovo e validissimo “acquisto” di Agribizzarra Onlus è Lorenza Vicentini che con il progetto CASCINA VICENTINI vuole inserire i bambini nel mondo della natura insegnando loro a trapiantare piantini, annaffiarli e prendersi cura di loro. A seconda dell’età, attaverso il gioco e il disegno si insegna il contatto con la terra, a coltivare un piccolo orto (anche in vaso) e a distinguere le piante. Daremo a tutti i bambini il vasetto da portare a casa ed accudire tra un incontro e l’altro, oltre a stimolarli a guardarsi intorno per capire le stagioni, il riconoscimento delle piante e il ritmo della natura. Ai bimbi più grandi sarà insegnato a progettare un piccolo erbario che potranno arricchire nel tempo.  Coltivando un piccolo orto o un giardino i bambini conosceranno inoltre le abitudini degli animali che ci vivono: lumache, ricci, lombrichi, uccellini, coccinelle… Tutti animaletti con un preciso ruolo nell’ecosistema.

Con i nostri progetti legati all’infanzia ci piacerebbe poter prendere per mano i bambini ed accompagnarli nel meraviglioso cammino della comprensione del mondo della natura e degli animali, cercando di spiegare loro che il rapporto tra natura, esseri umani ed animali deve basarsi sul rispetto reciproco, sulla conoscenza. Il nostro fine è evitare gli ormai frequenti episodi di distruzione, insensibilità, di maltrattamento e/o abbandono ed insegnare ai bambini ad amare la natura e gli animali li aiuterà sicuramente a diventare esseri adulti consapevoli e migliori.